La Fortezza di Petrovaradin

La Fortezza di Petrovaradin si trova vicino alla città di Novi Sad, sulla riva destra del Danubio, sul luogo di Kuzum romana e Petrikon medievale, i cui resti furono distrutti nel 1690. Ѐ stata costruita dal 1692 al 1780 sulla salita sopra il Danubio, come stabile fortificato secondo il sistema delle fortezze francesi del costruttore Voban e su progetto degli ingegneri militari austriaci Marsilio, Kaiserfeld e Vamberg.

Ѐ composta dalla Città Alta e dalla Città Bassa. Nella Fortezza di sopra è stata costruita una serie di prigioni sotterranee e di gallerie, lunghe 16 km. Nella Fortezza di sotto – Vaserštat – si trovano gli alloggi degli ufficiali con la magistratura, un ospedale, l’antico arsenale, la caserma ed altri edifici pubblici. Sotto la fortezza si trova la Chiesa Parrocchiale di San Juraj, mentre quella ortodossa si trova in città. All’interno delle mura si trovano le porte di Belgrado. La Porta dell’Acqua oggi è stata demolita.

Grazie alle ricerche archeologiche all’inizio del XXI secolo, sono stati portati alla luce diversi strati, con tracce delle culture dal medio paleolitico fino al periodo austriaco. Grande importanza hanno i resti dell’antica abbazia cistercense del 1243 dedicata alla Beata Vergine Maria, scoperti sotto l’edificio di Arsenal, oggi Museo della città di Novi Sad.

La Fortezza di Petrovaradin oggi gode di una fama notevole per il festival musicale “Exit” che si svolge in questo luogo ogni anno nel mese di luglio, ma al suo interno si svolgono anche altre attività culturali e di intrattenimento.

INFO

Museo della città di Novi Sad
www.museumns.rs