La Tavola di Traiano

La scritta incisa sulla roccia – Tabula Traiana, accanto al Danubio, nella Gola di Djerdap, 2,5 km a monte dalla città di Tekija, è dedicata all’imperatore romano Traiano. Fa parte del gruppo di monumenti antichi sulla via romana, che comprende anche i resti del ponte che Traiano costruì sopra il Danubio. La Tavola di Traiano in origine era sistemata a 1,5 metri sopra la via romana accanto al Danubio. La tavola, insieme a una parte della strada, nel 1969 è stata tagliata e trasferita ad una quota più elevata, per essere protetta dall’innalzamento del livello del Danubio in seguito alla costruzione della centrale idrica “Djerdap I”.

In base alla scritta si suppone che una parte della strada di Djerdap nella Donja Klisura (Gola di sotto) sia stata costruita da Traiano nell’ambito dei preparativi per la guerra contro i Daci, quindi che nell’anno 100 fosse terminata l’ultima parte, la più difficile. La costruzione della via romana e del gran numero di fortificazioni dimostra l’importanza di Djerdap per l’Impero romano, fino alla totale conquista della Dacia, all’inizio del II secolo.

L’iscrizione è in forma di tabula ansata, intagliata in sei ordini di cui oggi solamente tre rimangono leggibili. Delle sue ricche decorazioni in rilievo è stato conservato solo il fregio rappresentante un’aquila, come anche le figure di geni alati. Sotto la scritta si trova una figura in ginocchio, probabilmente Danubius, con scrigni decorati da rosoni e da rappresentazioni di aquile con le ali aperte, ed ai lati due delfini in rilievo.

Tradotto dal latino, sulla Tavola di Traiano è scritto: “L’imperatore Cesare Nerva Traiano Augusto, figlio del divo Nerva, vincitore dei Germani, Pontefice Massimo, quattro volte investito della potestà tribunizia, Padre della Patria, Console per la terza volta, scavando montagne e sollevando travi questa strada ricostruì”.

INFO

Narodni Muzej u Beogradu (Museo del popolo a Belgrado)
Museo Archeologico di Djerdap
Trg Kralja Petra bb (Piazza del Re Pietro), 19320 Kladovo
Tel: +381(0)19 803 900
www.narodnimuzej.rs