Serbia
facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquarefacebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquare

La Serbia, mettendo in comunicazione da secoli l’est con l’ovest, è un paese in cui si incontrano e si intrecciano civilizzazioni, culture, religioni, climi e paesaggi diversi.

Si trova nella parte centrale della Penisola Balcanica, nel sudest dell’Europa; la parte settentrionale appartiene all’Europa centrale, ma geograficamente e climaticamente essa è anche un paese mediterraneo. La Serbia è un paese continentale, ma è collegata al mare tramite il fiume Danubio che la attraversa. La Serbia è una specie di crocevia d’Europa, geopoliticamente un territorio importante. Le strade internazionali, insieme alle più importanti ferrovie, attraversano le valli dei fiumi della Serbia, realizzando in questo modo il percorso più breve che va dall’ovest dell’Europa al Medio Oriente.

Dal territorio agricolo della Pianura Pannonica al nord, attraverso le fertili valli fluviali e i colli coperti di frutteti della Šumadija, il territorio della Serbia continua verso sud trasformandosi in terreni montuosi, ricchi di canyon, di gole, grotte e boschi ancora ben tenuti. Le bellezze della montagna, i parchi nazionali, i fiumi e i laghi, offrono ottime località per una vacanza attiva, all’insegna della natura - dalla caccia alla pesca agli sport più estremi.

La Serbia, durante la propria ricca e plurisecolare storia, è stata più volte al centro dell’attenzione da parte dell’Europa e del mondo, contrariamente a quanto possa sembrare considerando la sua limitata estensione, lo scarso potere economico e un irrilevante numero di abitanti. Molti insegnamenti circa il coraggio, l’amore per la patria e la lotta per la libertà possono essere appresi in Serbia, attraversando il suo territorio e all’interno delle sue città.

Il patrimonio storico – culturale della Serbia inizia con i ritrovamenti archeologici e le eredità antiche del periodo preistorico, culminando con le chiese ed i monasteri medievali, alcuni dei quali oggi fanno parte della Lista del Patrimonio Culturale Mondiale dell’UNESCO.

In Serbia, durante l’intero anno, vengono organizzati molti eventi culturali, sportivi, feste tradizionali o di intrattenimento, dimostrando in questo modo la forza creativa e lo stato di benessere spirituale che caratterizzano questo paese.

Oggi, la Serbia è un moderno stato democratico dell’Europa, sulla strada per entrare a far parte della Comunità Europea, e nel quale, quotidianamente, soggiornano numerosi e variegati gruppi di turisti – dai giovani “backpackers” ai partecipanti dei congressi e delle fiere.

Dal punto di vista statistico, le destinazioni maggiormente visitate sono le città di Belgrado e di Novi Sad, le montagne Kopaonik e Zlatibor e le terme Vrnjačka Banja e Sokobanja.

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestmail