Popolazione
facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquarefacebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquare

Struttura etnica

La struttura etnica della popolazione nella Repubblica di Serbia è variegata e, accanto alla maggioranza costituita da Serbi, vi abitano ancora circa 40 nazionalità differenti. Tutti gli abitanti hanno gli stessi diritti e doveri e godono della completa parità nazionale.

Religione

La popolazione in Serbia è prevalentemente di religione Cristiana Ortodossa. La Chiesa Ortodossa Serba, autocefala dal 1219, ha avuto un ruolo importante nello sviluppo e nella conservazione dell’identità nazionale. La maggior parte dei credenti in Serbia è di religione ortodossa (84,98%), seguono i Cattolici Romani (5,48%), i Musulmani (3,2%) e i Protestanti (1,08%), ma sono presenti anche altre religioni.

Le chiese tradizionali e le comunità religiose che in Serbia hanno una continuità storica plurisecolare, e una personalità giuridica costruita sulla base di leggi specifiche, sono:

1. Chiesa Ortodossa Serba

2. Chiesa Cattolica Romana

3. Chiesa Evangelica Slovacca

4. Chiesa Cristiana Riformata

5. Chiesa Evangelica Cristiana

6. Comunità religiosa Islamica

7. Comunità religiosa Ebrea

Minoranze nazionali

Con la Costituzione della Repubblica di Serbia, alle minoranze nazionali sono stati garantiti diritti conformi ai più alti standard internazionali. I diritti collettivi delle minoranze nazionali permettono loro di decidere sulle questioni riguardanti la loro cultura, l’istruzione, l’informazione e l’uso della lingua e dell’alfabeto, tutto grazie ai loro Consigli Nazionali costituiti da 10 membri delle minoranze nazionali: Bunjevci, Bulgari, Bošnjaci, Magiari, Rom, Romeni, Russini, Slovacchi, Ucraini e Croati.

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestmail