La bicicletta
facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquarefacebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquare

La pista ciclabile del Danubio (DBR) attraverso la Serbia porta l’etichetta EuroVelo 6 e questo significa che si trova sul percorso dall’Atlantico al Mar Nero della Federazione Ciclistica Europea (ECF).

Il sistema di segnalazioni stradali del DBR in Serbia segue un concetto e un design unico rispetto ad altri paesi del Danubio, è originale per alcune sue caratteristiche e all’altezza degli standard europei.

Il sistema di segnalazioni e la mappa stampata da “Cartografia Huber” sono compatibili e si integrano a vicenda. Grazie a questo, la Serbia si trova, nell’ambito del turismo ciclistico, vicino ai livelli dei paesi del Danubio come l’Austria e la Germania.

Le segnalazioni ciclistiche in Serbia fanno parte del progetto “Donauradweg” creato da GTZ (Agenzia di cooperazione tecnica del governo tedesco) con lo scopo di fornire tutte le informazioni utili ai cicloturisti lungo il Danubio. Oltre alle mappe stampate, per il “Danubio ciclistico” da Budapest alla foce del Mar Nero esiste una vasta guida Web sui siti del Donauradweg (in inglese e tedesco) e del Ciklonaut (in serbo).

Stradari DBR in Serbia:

  • Lunghezza segnalata: il percorso principale di 668 km, i percorsi alternativi e i de-tour di circa 370 km – totale 1040 km circa
  • Numero di nodi stradali identificati: circa 460
  • Numero di tabelloni stradali: circa 950

Ognuna delle intersezioni identificate in Serbia, dal confine ungherese di Bački Breg al confine bulgaro di Negotin, ha un proprio numero unico, segnato anche nelle mappe stampate e sui tabelloni stradali posizionati sugli incroci in questione. Confrontando i numeri sui tabelloni e sulle mappe, per il turista-ciclista risulta facile orientarsi. Per marcare le distanze viene usato il sistema di meta principale e immediata: la linea superiore sul tabellone indica la distanza dal punto in cui ci si trova alla meta principale, mentre la linea inferiore segnala la distanza fino al luogo più vicino (o al punto caratteristico più vicino).

La DBR in Serbia prevede tre categorie principali:

  • Percorso principale – la più bella e più tranquilla, ma comprende alcune parti in ghiaia/terra lungo la tratta
  • Percorsi alternativi – sempre su asfalto, per aggirare le parti non asfaltate del percorso principale
  • De-tour – percorsi consigliati a chi ha tempo e voglia di allontanarsi dal Danubio

I tabelloni per queste categorie si differenziano per i colori dei campi informativi, compatibili con i colori sulle mappe stampate. Gli info-campi contengono anche dei piacevoli pensieri sul mondo del ciclismo o sulla filosofia del viaggio, dell’esplorazione, della scoperta…

Oltre ai grandi tabelloni informativi in lingua serba e inglese posizionati su dieci punti di attraversamento del confine lungo il Danubio, esistono i tabelloni anche a Novi Sad (sul porto del Ponte di Petrovaradin), a Belgrado (vicino all’Hotel Jugoslavia e sul porto del fiume Sava), a Veliko Gradište (porto) e all’ingresso della cttà di Donji Milanovac.

INFO

Donauradweg – www.danube-info.org

Ciclonaut – www.ciclonaut.com

Eurovelo 6 – www.eurovelo6.org

European Cyclists’ Federation – www.ecf.com

Associazione ciclistica della Serbia
Terazije 35, 1000 Beograd, Tel: +381(0) 11 323 4616
www.bss.rs

Gara ciclistica internazionale “Kroz Srbiju” (Attraverso la Serbia)
Draže Pavlovića 8-10, 11000 Beograd, Tel: +381(0) 11 329 0829
www.tds.co.rs

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestmail