Zlatar
facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquarefacebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquare

Il monte Zlatar si trova a sudovest della Serbia, sopra Nova Varoš, a 270 km da Belgrado. Circondata dai fiumi Lim, Uvac, Mileševka e Bistrica, ha la vetta più alta a 1627 metri, il Golo brdo (il colle nudo).

Il nome del monte Zlatar racchiude in sè tutti gli elementi distintivi che lo caratterizzano: i prati profumati e i laghi limpidi circondati da abeti e betulle, la combinazione del clima mediterraneo e montuoso, il gran numero dei giorni di sole, l’aria benefica ricca e satura di ozono e di essenza di trementina e il paesaggio mozza fiato.  Grazie a queste peculiarità la zona entra di diritto a far parte delle aree idonee per i così detti “bagni d’aria” .

Il monte Zlatar per morfologia, clima e vegetazione, fa parte delle regioni turistiche in cui è possibile praticare il turismo sportivo – ricreativo, escursionistico, di benessere e terapeutico, di caccia e rurale.

Nel periodo invernale gli ospiti hanno a disposizione piste da sci lunghe 800 metri, con le sciovie di 420 metri che si trovano a 200 metri dall’albergo “Panorama”. Esiste anche la possibilità di noleggio dell’attrezzatura da sci.

Non lontano dal monte Zlatar si può visitare il canyon del fiume Uvac, abitato da una rara specie di volatili dei Balcani – il grifone. Questa riserva naturale, attrae l’attenzione di molti turisti quale zona naturalistica rinomata per il suo paesaggio interessante, l’acqua limpida ricca di pesci, l’opportunità per il rafting e il turismo fotografico. Sono inoltre presenti tre laghi artificiali: Zlatarsko, Sjeničko e Radoinjsko, che insieme ai monasteri Mileševa e Banja e alle tipiche chiese di legno a Kućani e Radijevići completano l’offerta turistica del monte Zlatar.

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestmail