Danubio
facebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquarefacebooktwittergoogle_plusyoutubeinstagramfoursquare

Il Danubio è il fiume più importante dell’Europa e rappresenta il corridoio 7 del trasporto europeo. Fa parte del sistema navigabile trans europeo Reno – Meno – Danubio che, con la sua lunghezza delle vie navigabili di 3505 km, unisce l’Atlantico e il Mediterraneo, collega l’occidente e l’oriente europeo.

Da sempre, sia nel passato che oggi, il Danubio è una via d’acqua di importanza internazionale. Per tanto tempo ha fatto da confine nordorientale dell’Impero romano. Oggi scorre attraverso dieci paesi, talvolta facendo da confine naturale: Germania, Austria, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Serbia, Romania, Bulgaria, Moldavia e Ucraina. Il Danubio nasce dai fiumi Breg e Brigach che sorgono sui monti della Foresta Nera in Germania, e sfocia nel Mar Nero nella parte del territorio rumeno. Con 2.783 km è il secondo corso d’acqua più lungo in Europa (dopo il Volga 3.692 km), il ventisettesimo fiume più lungo del mondo e il trentaduesimo per il suo bacino fluviale. Alla foce nel Mar Nero, il Danubio crea un delta con tre grandi rami, di 5.500 km² di area.

Lungo il suo corso in Serbia, di 588 km complessivi, il Danubio si estende dal confine tra la Serbia, l’Ungheria e la Croazia, fino alla foce del Timok – il confine fra la Serbia, Romania e la Bulgaria. Attraversa la vivida pianura della Vojvodina e i parchi nazionali “Fruška Gora” e “Djerdap”. Oltre alla ricchezza naturale, vanta un enorme patrimonio culturale e storico che si estende lungo le sue rive. I suoi principali affluenti in Serbia sono i fiumi Tisa, Sava, Tamiš, Morava, Nera e Timok.

Il Danubio è per le crociere il fiume più popolare al mondo e rappresenta un grande potenziale turistico sia per la Serbia in generale  che per i due centri urbani più grandi che sorgono sulle sue sponde – Belgrado e Novi Sad.

Il canale Danubio – Tisa – Danubio è un sistema di canali unico contro le inondazioni, per l’irrigazione del territorio, oltre ad essere una grande via di navigazione, per il turismo, la caccia e la pesca. Il sistema di canali si estende per circa 12.700 km², tra i fiumi Danubio e Tisa, in Bačka e Banat, sul territorio della Vojvodina. La lunghezza totale del canale è di 929 km, mentre la navigabilità è di 664 km. Nel sistema di canali vi sono 14 porti per il carico e lo scarico di merci.

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestmail